Home Page - Giuliano di Lecce, Puglia, Italy

Votaci su Net-Parade.it
Cerca
GoldBroker.com
Summer new  2014 Image Banner 234 x 60
Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
BUONE FESTE
Buone Feste
 

Benvenuta/o nel sito di Giuliano di Lecce, Salento, Puglia, Italy!!!
Un cordiale saluto, sperando che la permanenza nel sito sia gradevole e di tuo interesse.

Ricerca personalizzata

Arrivando a Giuliano di Lecce...
     
Giuliano di Lecce è, insieme a Santa Maria di Leuca e Salignano, una delle frazione del comune di Castrignano del Capo, in provincia di Lecce. La frazione, posta all'estremità meridionale della Penisola Salentina a 130 m s.l.m., dista 2 km del capoluogo comunale in direzione nord, 5 km da Santa Maria di Leuca e 64 km da Lecce. In passato fu un importante centro culturale e, sin dal tempo dei Normanni, ebbe un proprio reggimento comunale (Universitas di Giuliano). Il centro abitato si ritiene fondato da un centurione romano e successivamente ingranditosi con la distruzione della città messapica di Vereto.
     
Passeggiando nel centro storico ci tuffiamo nel passato. Sui muri vi troviamo numerose iscrizioni ed epigrafi latine, molte dannegiate dall’erosione della pietra, su alcune si riportono brani biblici, su altre motti di buon auspicio. Una delle più interessanti si trova sulla porta di un frantoio ipogeo, nelle vicinanze del Menhir:

“impiantato non con speranze di guadagno, ma di libertà, nell’anno del Signore 1789”.

...continua a leggere >>>

>>>
 Visualizza la mappa di Giuliano di Lecce, cerca indirizzi, vie, cap, calcola percorsi stradali e consulta la cartina del paese...
>>>
 Meteo a Giuliano di Lecce, frazione di Castrignano del Capo
>>>  Libro su Giuliano: Documenti e realtà storica di Antonio Ferraro

 
Saluto di don Antonio Riva 27 Settembre 2014
 
Saluto di don Antonio Riva: Un anno di Grazia .…… un anno per dirti: “Grazie Signore!”

7  agosto 2013 - 27  settembre 2014
Un anno  di Grazia .…… un anno per dirti: “Grazie Signore!”

     
Cronologicamente son  trascorsi 13  mesi da  quando il nostro Vescovo  mi  chiese di  assumere,  oltre all’incarico di  suo   segretario, anche la  cura pastorale  della Comunità  parrocchiale di S. Giovanni  Crisostomo in Giuliano. Poco più di un anno non  è assai come tempo per  entrare in una comunità, conoscerla, conoscere il suo territorio, il retroterra, il cammino precedentemente  compiuto, la  propria storia e tradizioni. Eppure tutto questo è stato possibile grazie alla  generosa e squisita disponibilità del  popolo Giulianese che    mi  ha  manifestato, da  subito, affettuosa accoglienza ed  operosa collaborazione.
Non   è  la  prima volta   che   mi  appresto a salutare una Comunità Parrocchiale. Idealmente l’ho fatto, come prima volta, con  la mia  Comunità d’origine in Tiggiano nel  giorno in cui  sono stato ordinato sacerdote, il 19  agosto del  2010 e da  subito inviato nella Comunità di  Specchia come vice-parroco. Ricordo bene il giorno in cui  celebrai la prima S. Messa con  loro:  era domenica 29  agosto del  2010. Anche là  tanta gioia  ed  accoglienza! Ero  in  piena “luna di miele”  vivendo e  celebrando l’amore del  sacerdozio!  Trascorsero soli  cinque mesi e mi  trovai a dover mettere in atto la  promessa di  obbedienza riposta nel  giorno dell’Ordinazione nelle  mani del Vescovo Ordinante. Già il primo trasferimento e già il secondo saluto! Dopo  soli cinque mesi!
Oggi mi ritrovo a comporre il mio  terzo saluto per  voi amata  Comunità  di Giuliano!
Questa volta  c’è maggiore gratitudine... >>> continua

DON ROCCO ZOCCO NUOVO PARROCO DI GIULIANO

Forse alcuni Giulianesi che vivono all'estero e nelle varie città d'Italia, ancora non sanno che è tornato a guidare spiritualmente la comunità di Giuliano DON ROCCO ZOCCO!
Il 28/09/2014 Giuliano ha rivissuto un momento della sua storia recente. DON ROCCO ZOCCO è tornato a guidare questa piccola comunità. Per me e per quelli della mia generazione che hanno vissuto pienamente quel periodo, il ritorno di don Rocco è sinonimo di un futuro prossimo pieno di iniziative spirituali, culturali e sociali in grado di rimettere in moto quelle sopite potenzialità insite nell'indole più profonda dei giulianesi. Sono sicuro che tutti noi daremo il massimo perchè tutto ciò si avveri. Per il momento auguri don Rocco e in bocca al lupo a tutti i giulianesi. Ne abbiamo veramente bisogno.
Giuseppe Prontera

lunedì 29.09.2014 11:39
Giuseppe Prontera
anelsa@libero.it


Vignetta di Luigi Ferrari
Chi va...
Vignetta di Luigi Ferrari
Chi viene...
Vignetta di Luigi Ferrari
Chi chiede...
Questione di Feeleing di Giuseppe Prontera, dedicata a Don Rocco Zocco.
Questione di Feeleing di Giuseppe Prontera
Clicca sull'immagine per ingrandire
.... a Giuliano di Lecce... da YOUTUBE..

22.02.2013 Prima partita di pallavolo giulianese di Gianpiero Stefanelli

17.02.2013 Gara di spaghetti di Gianpiero Stefanelli

 

1° Bando Internazionale di Poesia e Narrativa 2014 Veretum

organizzato dalla Pro Loco di Patù e dal Circolo Culturale Mario Luzi di Boccheggiano-Montieri (GR) con il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Lecce e del Comune di Patù (LE) e di Montieri (GR)

PREMIAZIONE IL GIORNO 27 SETTEMBRE 2014 ALLE ORE 18,30
PRESSO IL SALONE DELLE MANIFESTAZIONI DI PALAZZO LIBORIO ROMANO
http://www.circoloculturaleluzi.net/

don Antonio Riva... lascia la Parrocchia S. Giovanni Crisostomo di Giuliano di Lecce...

don Antonio Riva, Settembre 2014

      Carissimi parrocchiani giulianesi,
si conclude, in questo mese, il mio mandato di Amministratore Parrocchiale. Son trascorsi per me e per l’intera Comunità, 13 mesi di Grazia, di crescita, di gioie e fatiche. Ciò che conta alla fine di tutto questo è solo e soltanto “l’amore di Dio che non passa mai” !

Colgo l’occasione della festa patronale di S. Giovanni
per far “parlare” Lui in questo mio ultimo foglio di collegamento, su quello che è il fondamento di una Comunità Parrocchiale. Lui, con la sua “bocca d’oro”, ci doni un fascio luminoso per poter essere lungimiranti e capaci di entrare profondamente su ciò che Gesù ci ha donato nel sacerdozio, nell’Eucarestia, nella Confessione e nella preghiera. continua >>
Per chi volesse lasciare un saluto a don A. Riva, può lasciarlo qui, nel
Guestbook oppure  nel LIBRO DEGLI OSPITI

webmaster@giulianodilecce.com


Necrologi a Giuliano di Lecce

Questa pagina è in suffragio ed in ricordo dei nostri defunti. Chi avesse il desiderio di far pubblicare su questo portale, i propri Defunti, inviare Condoglianze o ricordare i propi cari, faccia pervenire il materiale (una foto, un manifesto, ecc.) a: webmaster@giulianodilecce.com. Visitando questa pagina, dite pure una preghiera:

“L'eterno riposo dona loro, o Signore, e splenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace. Amen”

 

Luciano D'Amico

13.09.2014

Albino Marigliano

31.08.2014

Tommaso Prontera

05.05.2010

Michele Venuti

20.06.2009

Maiolo Giovanni

26.01.1910 - 30.04.2000

Prof. Angelo (Franco) Prontera

30.07.1998

Enrica Fuortes                         

13.11.1997

Maiolo Antonio

12.05.1941 - 14.12.1991

Prontera Agata

20.07.1910 - 30.10.1987

Venuti Rosa

31.08.1902 - 18.01.1983

Franco Abaterusso

18.03.1973

Tommaso Venuti  

02.12.1965

Vai alla pagina Necrologi

smagliature dopo gravidanza
PETIZIONE: Prima casa, un diritto anche per gli italiani che vivono all'estero per lavoro!

Perché è importante:

È davvero scandaloso che nelle diverse discussioni sulle tassazioni da applicare alla proprietà abitativa in Italia (prima casa) sia sempre assente il riferimento alla prima casa di proprietà degli italiani residenti all'estero, così come è scandaloso che la stragrande maggioranza dei Comuni italiani non abbia deliberato per l'equiparazione alla prima casa della casa di proprietà degli italiani residenti all'estero. Ricordiamo che gli Italiani all'estero vivono spesso in un appartamento in affitto, e: continuano a favorire l'economia italiana perché acquistano prodotti italiani e li fanno conoscere al mercato mondiale; portano continuamente turisti in Italia e sono loro stessi turisti per almeno un mese all'anno; pagano tasse annuali per servizi di cui usufruiscono solo per un mese (p.e. TARSU); danno lavoro in Italia perché investono nella continua ristrutturazione delle loro case in Italia; con la loro forzata assenza rendono meno pesante il livello di disoccupazione in Italia; spesso aiutano economicamente i loro genitori anziani che vivono sul territorio nazionale. Per tutte queste cose è assolutamente necessario che la legislazione nazionale, regionale e comunale riconosca alla casa di proprietà degli Italiani all'estero lo statuto di prima casa.
La società civile e i politici di ogni schieramento dovrebbero prendere a cuore questa giusta battaglia.

Ogni singola persona che si unisce a noi rafforza il nostro invito ad agire. Ti prego di prenderti un minuto per condividere questo link con chiunque conosci:
http://www.avaaz.org/it/petition/Prima_casa_un_diritto_anche_per_gli_italiani_che_vivono_allestero_per_lavoro/?tghPWgb

Cambiamo le cose insieme,
Francesco

Lettera ai Giulianesi sparsi in Italia e nel mondo di don Antonio Riva

don Antonio Riva
Giuliano, 18 gennaio 2014

     Oggi è un giorno diverso dal solito: da questo sabato daremo inizio alla novena in preparazione alla solennità del nostro S. Patrono Giovanni Crisostomo. Già! la novena! Nove giorni d’attesa; nove giorni di preparazione; nove giorni che scandiscono e caratterizzano in modo diverso e particolare le giornate tipo del nostro scorrere quotidiano. Nel linguaggio popolare da oggi in poi saranno i giorni delle “novene de S. Giuvanni” per poi culminare nella solennità del 27 gennaio e quando s’avvicina una festa patronale il pensiero riaffiora sempre nelle proprie radici rispolverando l’identità di un popolo e l’appartenenza ad una terra. La religione s’è sempre coniugata con l’umanità perché ha perfezionato l’uomo, lo ha dotato di quel qualcosa che mancava, ha colmato lacune, domande, lo ha fortificato ma soprattutto ha reso l’uomo più uomo! Ecco che accanto all’antropologia cammina di pari passo anche la fede!

     In tutta questa atmosfera corre il pensiero anche per i Giulianesi che si trovano all’estero, sparsi per le varie regioni d’Italia, agli studenti. Un pensiero caro e colmo del “profumo”
che il proprio paese natale, in una maniera unica e irripetibile, riesce ad emanare. Con la mente, ma ancor di più con il cuore ciascuno di voi, che per lavoro, studio, legami familiari siete lontani dall’incantevole villaggio di Giuliano, in questi giorni c’è un dolce ricordo ai volti, alle strade, alla chiesa addobbata in festa, ai profumi, ai sapori, alla musica che nella festa di S. Giovanni ha da sempre caratterizzato la vita di questa giornata. Siete tanti i Giulianesi sparsi in Italia e nel mondo, ho avuto modo di appurare con mano questa realtà proprio nel tradizionale giro d’auguri  natalizi e visitando le vostre case tantissime sono “tappezzate” di foto e dolci ricordi i quali esternano il legame inscindibile tra il focolare domestico natìo e il “proprio sangue” che si trova in terra straniera o lontana. In quasi tutte le famiglie ho ascoltato questo ritornello: “ don Antonio abbiamo tre figli: il grande si trova in Svizzera, il secondo a Bologna il piccolo …….” etc, etc, un ritornello che poteva sembrare il solito ma che al contrario ogni volta era sempre nuovo perché ogni madre ed ogni padre lo ha pronunciato con toni amorevoli propri!Il nome del figlio o dei nipoti aveva musicalità propria così come vibravano le corde del proprio cuore!

     Per tutti voi allora un pensiero caro ed una preghiera fervida; una preghiera insieme al nostro amato San Giovanni perché nella diversità di luogo e  di lavoro possiamo sempre più ritrovarci quale famiglia di Dio e Comunità umana e cristiana.

     Assicuro il mio personale ricordo nella celebrazione della S. Messa ed in modo particolare vi ricorderò nella festività del 27. Ricordo da ragazzino, quando servivo messa da chierichetto, che nei giorni feriali, di tanto in tanto, le buone e anziane madri intonavano un canto particolare al momento dell’offertorio. L’offertorio è il momento in cui si presenta e si offre, a Dio Padre, il pane e il vino che diventeranno Corpo e Sangue di Gesù e il sacerdote insieme a questi due prodotti, ricevuti dalla bontà di Dio attraverso la madre terra, offre anche il lavoro dell’uomo. Bene! Proprio in questa parte della messa intonavano un canto che raccontava e presentava a Dio, insieme al pane e al vino, anche il lavoro e la vita dell’emigrante, del figlio lontano. Diceva così: “Dell’ uomo che lavora nelle fabbriche e nei cantieri, nei campi e nelle miniere: Signore! Dell’uomo che è costretto da miseria a lasciar la sua terra per cercare un lavoro lontano: Signore!”
E il ritornello concludeva: “Insieme a questo pane e a questo vino che t’offriamo, accetta la fatica che egli fa, accetta le umiliazioni che subiran!”

     Le parole di questo canto, che è preghiera, sarà anche per ciascuno di voi la mia preghiera!
     Con sincero affetto e paterna vicinanza vi saluto e benedico!

                          don Antonio Riva
Amministratore di S. Giovanni Crisostomo in Giuliano di Lecce.


Festeggiamenti S. Giovanni Crisostomo 27 Gennaio 2014

Cinema: Nuovo Film WINSPEARE "In Grazia di Dio"

Edoardo Winspeare: "In grazia di Dio"
Film girato anche a Giuliano di Lecce
Il fallimento di un impresa familiare il pig...

Torna in Puglia “In grazia di Dio”,...

Dopo il successo ottenuto all’ultima edizione del festival di Berlino, sabato 22 alle 10 al Cineporto di Bari il film...  

Inno di San Giovanni.

Non tutti sanno a Giuliano che esiste  l'inno di San Giovanni. Scrive don A. Riva: 21-feb-2014  ... l'inno è quello di S. Giovanni che ho potuto ascoltare con immenso piacere durante le novene in quanto...

Giuliano di Lecce...

Giuliano di Lecce...un tuffo nel passato... uno scrigno di tesori! Giuliano di Lecce è, insieme a Santa Maria di Leuca e Salignano, una delle frazioni del comune di...  

Il libro di Giuliano

Dopo un lungo e laborioso lavoro di ricerca, viene finito di stampare, nel mese di Dicembre 2005 il libro di ANTONIO FERRARO: ...

Chiesa San Giovanni Crisostomo

La chiesa madre, del' 500, è dedicata a San Giovanni Crisostomo, come testimonia una epigrafe sulla porta...

Loggia degli Sberleffi in via M. D'Azeglio

La “Loggia degli Sberleffi” sito in via M. D ‘Azeglio poggia su 15 mensoloni in carparo terminanti con altrettante figure...

Il Mehnir

Il Menhir “menzi” l’unico in provincia di Lecce con “cappello”. Un’altra ricchezza di questo antico borgo medioevale, oltre...

Chiesa di San Pietro

La Cappella di San Pietro ha una lunghezza di 10,40 metri, venne costruita con massi isodomi...

Iscrizioni di Giuliano...

di Prof. Giovanni Prontera, Professore di Lettere, ex Dirigente Scolastico e massimo esperto della Divina Commedia...

Cripta Basiliana del Pantocratore

Nel III - IV secolo d.c. in seguito alle lotte iconoclaste che travagliarono la chiesa orientale, gruppi di monaci basiliani...

Laura bizantina

Via Regina Elena è la strada più antica del paese lungo la quale, l’interessato turista, potrà riascoltare l’antica saggezza di...

Cappelletta in via Regina Elena 9

Incredibile scoperta! Cappelletta in via Regina Elena 9.
Una scoperta recente ha messo in luce affreschi secolari in Via Regina Elena, 9, a Giuliano...

Oratorio

SALUTO DEL VESCOVO
in occasione della "SAGRA DEI SAPORI ANTICHI"
del 13 Agosto ...

Musica: Duo Masciuli

Duo Masciuli Loredana D'Amico & Fernando D'Amico.Il repertorio Masciuli nasce come duo circa...

Musica: Gruppo RATATILA

Gruppo Ratatila.
Il gruppo "Ratatila"
nel dialetto salentino significa "Ragnatela" nasce a Berna...

Associazione di volontariato: Punto e a capo

Inaugurata il 13 Agosto 2010, "Punto e a capo"  è un’associazione di volontariato, con sede in Giuliano di Lecce...

corso di chitarra
Associazione di volontariato: Protezione Civile Giuliano edi Lecce

Siamo un gruppo di amici che si cimentano in questa attività di volontariato che va dall'antincendio boschivo al sostegno e accompagnamento di persone affette da invalidità...
Il nostro é il vero volontariato... anche se é sempre più difficile, con i tempi che corrono, rendere possibili interventi per la salvaguardia della sicurezza comune...

Se desiderate informarvi non esitate a contattarci:
Cellulare: +393404165119
E-mail: procivgiuliano@gmail.com
ANTICIPATAMENTE VI RINGRAZIAMO

21.11.2011

 
Scherzi
Un'offerta unica e sicura per investire nell'oro e l'argento
Free counters!
 
 
 
 
 

Il Portale informativo della comunità di Giuliano di Lecce...

... per creare su Internet, grazie a Voi che partecitate, un archivio informatico del nostro piccolo paese, della storia, cultura e costumi del nostro territorio...una testimonianza per i nostri figli! Partecipate anche Voi inviando foto e articoli che testimoniano il passato e il presente per il completamento del sito a: info@giulianodilecce.com

Tutte le informazioni utili sono ben accette. Grazie!
webmaster@giulianodilecce.com

 
"Oggi è: 12.12.2014"
"Sito aggiornato: "
"Sono le ore: "
Torna ai contenuti | Torna al menu